Dic

Seminario Giornata Paese Emirati Arabi Uniti

Programma Giornata Paese EAU 2.10.2018 Campobasso, 2 ottobre 2018 c/o Sala Convegni della Camera di Commercio del Molise Piazza della Vittoria 1 *** AGENDA DEI LAVORI 15:30 Registrazione dei partecipanti 15:45 Saluti introduttivi e apertura dei lavori  Unioncamere Molise 16:00 Presentazione Paese e opportunità d’affari; focus settoriali.Dott. Mauro Marzocchi, Segretario Generale IICUAE 16:45 Cenni sugli…

Leggi tutta la notizia...
Mag

FOCUS DUBAI: UNA OPPORTUNITA’ COMMERCIALE PER LE PMI ABRUZZESI

Mercoledì 23 maggio 2018_h 15.00 Camera di Commercio CH PE – Sede di Pescara Siamo lieti di informarVi che il Centro Estero delle Camere di Commercio d’Abruzzo, in collaborazione con la società Co. Mark, UBI Banca e la partecipazione della Commissione Affari Esteri dell’Ordine degli Avvocati di Pescara, organizza per il prossimo mercoledì 23 maggio…

Leggi tutta la notizia...
Set

Prime brevi cenni sulla Convenzione LLMC 1976.

Nel nostro ordinamento la limitazione della responsabilità dell’armatore che batte bandiera italiana viene disciplinata dall’articolo 275 del codice della navigazione, in base al quale l’armatore può limitare il debito complessivo delle obbligazioni contratte in occasione e per i bisogni di un viaggio[1], e per le obbligazioni sorte da fatti o atti compiuti durante lo stesso…

Leggi tutta la notizia...
Mag

Si alla costituzione parte civile iure proprio delle associazioni ambientaliste

Con una recente decisione la Cassazione (cfr. Cass.pen. n. 3606 del 2016) ha stabilito che le associazioni ambientaliste sono legittimate a costituirsi parti civili  “iure” proprio nel processo per reati ambientali, sia come titolari di un diritto della personalità per il perseguimento delle finalità statutarie, sia come enti esponenziali del diritto alla tutela ambientale. Ciò…

Leggi tutta la notizia...
Mar

Lavoro subordinato e trasferimento d’azienda

Come è noto ai sensi dell’art. 2121 c.c., per trasferimento d’azienda si intende qualsiasi operazione che comporti il mutamento della titolarità di una attività economica organizzata preesistente, che conservi nel trasferimento la propria identità. Ciò significa che l’attività conclusa deve effettivamente proseguire nell’impresa che subentra. La valutazione di tali circostanze va effettuata tenendo in considerazione alcuni fattori: la tipologia di azienda o di stabilimento, la cessione o meno di elementi materiali (come edifici o beni mobili), il valore dei beni immateriali al momento della cessione, la riassunzione o meno del personale da parte dell’azienda subentrante, il trasferimento della clientela, il grado di analogia tra le attività espletate prima e dopo la cessazione. Ciò significa che la ricorrenza di una sola di queste circostanze isolata non implica tout court un trasferimento d’azienda, o meglio, non è di per se sufficiente ad integrare la fattispecie del trasferimento, anche perché un’entità aziendale non può essere ridotta solamente all’attività svolta, bensì occorre la piena coincidenza delle attività imprenditoriali. Motivo per cui il principio scaturente da questa recentissima pronunzia della Corte di Cassazione del 24 marzo 2017 è che la non coincidenza delle attività imprenditoriali dell’azienda cessante e di quella subentrante escludono che possano ritenersi conservate l’entità e l’attività economica necessarie per la configurazione del trasferimento d’azienda ex art. 2112 c.c., con conseguente inapplicabilità delle garanzie previste per i lavoratori dalla direttiva CE 2001/23.

Leggi tutta la notizia...
Feb

Responsabilità civile per vita malformata. Perdita di chance.

Già dai primi di gennaio la Cassazione ( Cass.civ. n. 243 del 10.01 2017) torna ad esprimersi in tema di responsabilità medica. Invero qualora risulti che un ginecologo, al quale una gestante si sia rivolta per accertamenti sull’andamento della gravidanza e sulle condizioni del feto, abbia omesso di prescrivere l’amniocentesi, esame che avrebbe evidenziato la peculiare condizione dello stesso (“sindrome di down”), costituisce un inadempimento anche in termini di perdita di chance.

Leggi tutta la notizia...
Ott

Si vola a TULA il 14 settembre 2016.

Si è svolta dal 14 al 17 settembre 2016 la prima missione imprenditoriale (B2B) a Tula in Russia, patrocinata dalla Camera di Commercio di Teramo e dall’Enterprise Europe Network.
L’iniziativa, coordinata dallo studio legale De Robertis e dallo studio Zunarelli, è stata realizzata direttamente con la partnership di una entità governativa russa, l’Agenzia per lo Sviluppo Economico della Federazione Russa.

Leggi tutta la notizia...
Lug

Ristrutturazione del debito e poteri del Tribunale adìto.

Il Tribunale di Reggio Emilia con una decisione del 5 luglio 2016 si pronuncia sulla corretta interpretazione del contenuto della legge n. 3 del 2012 in materia di ristrutturazione del debito.
Più in particolare occorre, nel valutare i criteri e presupposti per il piano di ristrutturazione del debito, tenere a mente l’art. 12 delle preleggi. Ciò consentirebbe al Tribunale anzi determinerebbe un obbligo per questo ultimo di revocare il decreto e rigettare la domanda di omologazione dell’accordo una volta che abbia ravvisato il compimento di atti in frode ai creditori o anche solo la presenza di una iniziativa in tal senso.

Leggi tutta la notizia...
Giu

Nessuna esimente per una difettosa tenuta della cartella clinica

Una recente ed importante pronunzia della Cassazione (cfr.Cass. Pen. n. 6209 del 31.3.2016) torna ad esprimersi in tema di responsabilità medica. Più in particolare la difettosa tenuta della cartella clinica da parte dei sanitari non può pregiudicare sul piano probatorio il paziente. Infatti in ottemperanza del principio di vicinanza della prova, è legittimo ricorrere a…

Leggi tutta la notizia...